Chi era Reitia

  • Stampa

In Europa i vari popoli del passato avevano una divinità maschile a capo di tutte le altre. I Veneti avevano una donna al vertice.

Reitia è la divinità somma nella religione dei Veneti, ciò significa che abbraccia tutta la natura e che non esiste nulla al di fuori né sopra di Lei. Oltre il nome e la forma, oltre il tempo e lo spazio è l'Unica forza che trae sostegno in sé stessa e dalla quale ogni altra è nata e ciclicamente ritorna. Ha il dominio sul succedersi delle stagioni ed è chiamata tessitrice cioè colei che tesse la tela della vita.

E' la Dea Madre del parto, signora degli animali selvaggi, dei boschi e delle acque. Risanatrice compassionevole la Dea Reitia è la Dea della scrittura ed i suoi compagni inseparabili sono il lupo mite, l'anatra e la chiave magica.